Visualizzazione: predefinita | testo - traduzione | testo - commento | testo - facsimile | solo facsimile 

Registrazione delle votazioni delle sedute dei consigli del comune

1304 marzo 31 e 1304 aprile 9 Firenze

[10v] Die ultimo martii (a).

In Consilio Centum virorum (b) Populi florentini proposuit dominus Capitaneus, presentibus dominis Prioribus et Vexillifero, infrascripta. (...) Item (c) quod camerari presentes et futuri dent et solvant personis specificandis per Priores et Vexilliferum usque (d) in quantitatem librarum XXVI florenorum parvorum, quas expendidit Vexillifer diebus quibus ivit ad domum de (e) Tornaquincis et ad domum de Vicedominis (...).
[11r] (...) Presentibus testibus domino Symone de Montemangnano, iudice et collaterali assessore dicti domini Capitanei, ser Ducto Maguinardi notario, ser Piero ser Buoni de Ugnano notario dominorum Priorum et Vexilliferi, Tura del Grillo, precone domini Capitanei et Populi et aliis.
Dominus (f) Geppus magistri Lamberti consuluit secundum propositiones. Factis partitis per predictum dominum Capitaneum ad pissides et palloctas secundum formam statutorum. (...) Item, super tertia propositione placuit LXXVII, nolentes fuerunt V.

(...) Eodem die et testibus.

In Consilio Speciali domini Capitanei (g) et Capitudinum XII maiorum artium proposuit dictus dominus Capitaneus suprascriptas primas tres propositiones. Maccius (h) Salvi consuluit secundum propositiones.
Factis partitis per predictum dominum Capitaneum ad pissides et palloctas. (...) Item, super tertia propositione placuit omnibus numero LXV.

Eodem die et testibus

In Consilio Generali et Speciali domini Capitanei et Capitudinum proposuit dictus dominus Capitaneus suprascriptas primas tres propositiones.
Ser (i) Bonafede de Cetrongnano consuluit secundum propositiones.
Factis partitis per predictum dominum Capitaneum particulariter ad sedendum et levandum, placuit quasi omnibus secundum propositiones predictas.

[11v] Die (j) VIIII intrante mensis aprilis (...) In Consilio Generali CCC et Speciali LXXXX virorum domini Potestatis et Capitudinum XII maiorum artium, presentibus dominis Prioribus et Vexillifero, congregato in ecclesia Sancti Petri Scheradii, proposuit Gucšius de Medicis, camerarius Comunis Florentie (k), infrascripta.
(...) Item (l) quod camerarii presentes et futuri dent et solvant personis specificandis per Priores et Vexilliferum usque in quantitatem quinquaginta et quatuor librarum florenorum parvorum; videlicet libras xxvi florenorum parvorum quas expendidit Vexillifer diebus quibus ivit ad domum de Tornaquincis et de Vicedominis (...). Dominus (m) Raynerius del Forese consuluit secundum propositiones.
Factis partitis per predictum camerarium ad pissides et palloctas secundum formam statutorum. (...) Item, super secunda propositione placuit CCCVIIII secundum propositionem, nolentes fuerunt XXXVIIII.

(a) Segue: in folio signato per P.

(b) Il testo relativo all'intera seduta del Consiglio dei Cento Ŕ segnato da una X

(c) Sul margine sinistro: per G

(d) Sul margine sinistro: F

(e) Sul margine sinistro: III

(f) Sul margine sinistro segno di paragrafo

(g) Il testo relativo all'intera seduta dei Consigli del Capitano Ŕ segnato da una X

(h) Sul margine sinistro segno di paragrafo

(i) Sul margine sinistro segno di paragrafo

(j) Sul margine sinistro: k(a)l(ende) aprelis

(k) Gucšius de Medicis, camerarius Comunis Florentie sottolineato

(l) Sul margine sinistro: II

(m) Sul margine sinistro segno di paragrafo

31 marzo.

Nel Consiglio dei Cento del Popolo fiorentino il messer Capitano ha presentato le infrascritte proposte di legge, alla presenza dei signori Priori e Gonfaloniere.
(...) Ancora, che i camerari presenti e futuri diano e paghino fino a 26 lire di fiorini piccoli alle persone da indicarsi dai Priori e Gonfaloniere, fiorini che il Gonfaloniere ha speso nei giorni in cui Ŕ andato alla casa dei Tornaquinci e alla casa dei Visdomini (...).
(...) Alla presenza dei testimoni messer Simone da Montemagnano giudice e assistente principale del detto messer Capitano, ser Dotto di Maghinardo notaio, ser Piero di ser Buono da Ugnano notaio dei signori Priori e Gonfaloniere, Tura del Grillo, araldo del messer Capitano del Popolo e altri.
Messer Geppo di maestro Lamberto ha espresso il proprio parere a favore delle proposte di legge.
Guidata la votazione dal Capitano col sistema dei bussolotti e delle pallottole secondo gli statuti.
(...) Ancora, sulla terza proposta di legge, favorevoli 77, contrari 5.

Stesso giorno e testimoni.

Nel Consiglio Speciale del messer Capitano e delle Capitudini delle dodici arti maggiori il detto messer Capitano ha presentato le soprascritte prime tre proposte di legge.
Maccio di Salvo ha espresso il proprio parere a favore delle proposte di legge.
Guidata la votazione dal Capitano col sistema dei bussolotti e delle pallottole secondo gli statuti.
(...) Ancora, sulla terza proposta di legge, favorevoli 65 all'unanimitÓ.

Stesso giorno e testimoni.

Nel Consiglio Generale e Speciale del messer Capitano e delle Capitudini il detto messer Capitano ha presentato le soprascritte prime tre proposte di legge.
Ser Bonafede da Cetrognano ha espresso il proprio parere a favore delle proposte di legge.
Guidata la votazione dal Capitano per alzata e seduta per ciascuna proposta, quasi tutti sono stati favorevoli.

9 aprile.

(...) Nel Consiglio Generale dei trecento e Speciale dei novanta del messer PodestÓ e delle Capitudini delle dodici arti maggiori, alla presenza di signori Priori e Gonfaloniere, riunito nella chiesa di San Pier Scheraggio, Guccio dei Medici, camerario del Comune di Firenze, ha presentato le infrascritte proposte di legge.
(...) Ancora, che i camerari presenti e futuri diano e paghino fino a 54 lire di fiorini piccoli alle persone da indicarsi dai Priori e Gonfaloniere; nello specifico 26 fiorini che il Gonfaloniere ha speso nei giorni in cui Ŕ andato alla casa dei Tornaquinci e alla casa dei Visdomini (...).
Messer Ranieri del Forese ha espresso il proprio parere a favore delle proposte di legge. Guidata la votazione dal predetto camerario col sistema dei bussolotti e delle pallottole secondo gli statuti.
(...) Ancora, sulla seconda proposta di legge, favorevoli 309, contrari 39.