Visualizzazione: predefinita | testo - traduzione | testo - commento | testo - facsimile | solo facsimile 

Registrazione di approvazione

1304 aprile 19 Firenze

[12r] Die XVIIII° mensis aprelis.

In (a) publica et maxima contione, presente domino fratre Niccolao cardinali et presentibus dominis Potestate et Capitaneo et presentibus Prioribus et Vexillifero, dictus dominus cardinalis et legatus approbavit et confirmavit societates nuper factas et omnia et singula ordinamenta (b) nuper edita super ipsis societatibus auctoritate et bailia sibi commissa ab Appostolica Sede et etiam a Populo et Comuni Florentie. Et data fuerunt vexilla per eum. Acta fuerunt hec in platea Sancte Crucis, presentibus testibus domino Albiçco Corbinelli, domino Niccholo de Acciaiuolis (c), et ser Chello Uberti Baldovini notario.

(a) Sul margine sinistro mano che indica

(b) Ordina(m)e(n)ta nell'interlineo superiore

(c) Segue Puccio Feruçci depennato

19 aprile.

Nell'adunanza pubblica e generale, alla presenza del messer frate cardinale Niccolò, e alla presenza dei messeri Podestà e Capitano, e dei Priori e del Gonfaloniere, il detto messer cardinale e legato pontificio ha approvato e confermato le società popolari di recente costituite, e tutti e ciascuno degli ordinamenti di recente redatti riguardo alle stesse società, con l'autorità della balìa a lui concessa dalla Sede Apostolica e anche dal Popolo e Comune di Firenze. Ed egli ha consegnato i vessilli.
Tali cose si sono svolte nella piazza di Santa Croce, alla presenza dei testimoni messer Albizzo Corbinelli, messer Niccolò Acciaiuoli, e ser Chello di Uberto di Baldovino, notaio.