Studi medievali e cultura digitale
Seminario e laboratorio di formazione

Pavia, 2 - 7 settembre 2002


Partecipanti ammessi

 

Nel pubblicare l'elenco degli ammessi al I° Seminario e laboratorio di formazione in Studi medievali e cultura digitale, il Comitato scientifico esprime le seguenti considerazioni.

In primo luogo, manifesta la propria soddisfazione per l'altissimo numero di domande pervenute, che conferma il rilievo strategico della proposta e il suo riconoscimento come sede qualificata di alta formazione disciplinare.

Non cela l'imbarazzo di aver dovuto procedere, conseguentemente, a una ingente e difficile selezione quantitativa (nell'ordine di 1 ammesso ogni oltre 5 domande) nella valutazione comparativa dei titoli e dei curricula presentati.

Per cercare di venire incontro, nei limiti del budget a disposizione, all'elevato numero di richieste ha eccezionalmente allargato da 16 a 18 il numero dei partecipanti.

Esprime comunque il sincero rammarico di non aver potuto accogliere al Seminario e laboratorio molti studiosi di sicuro valore e di indubbia competenza che avrebbero avuto anch'essi pieno titolo per frequentarlo.

L'orientamento della selezione ha inteso privilegiare l'ambito medievistico, in un ampio ventaglio disciplinare, nella considerazione di non poter al momento supplire alla domanda di formazione specialistica qualificata proveniente da altri settori scientifici.

Confidando nell'aiuto delle istituzioni che la sostengono, il Comitato scientifico auspica di poter arricchire la propria iniziativa, per qualitą formativa e per quantitą dell'offerta, sin dal Seminario e laboratorio del prossimo anno.

Il Comitato scientifico

Pavia, 15 luglio 2002


Sono ammessi a partecipare:

  • Donatella Bellardini, laureata in Storia medievale nell'Universitą di Roma "La Sapienza"
  • Laura Berti Ceroni, dottoranda in Storia e informatica nell'Universitą di Bologna
  • Simone Bordini, dottorando in Storia medievale nell'Universitą di Parma
  • Giovanni Borriero, dottore di ricerca in Filologia romanza nell'Universitą di Padova
  • Andrea Brugnoli, laureato in Storia medievale nell'Universitą di Bologna
  • Flavia Bruni, dottoranda in Storia e informatica nell'Universitą di Bologna
  • Andrea Bruscino, dottorando in Storia medievale nell'Universitą di Pisa
  • Martina Caroli, dottore di ricerca in Storia medievale nell'Universitą di Bologna
  • Alfredo Cosco, laureando in Storia medievale nell'Universitą di Napoli "Federico II"
  • Gianmarco De Angelis, laureando in Diplomatica nell'Universitą di Pavia
  • Simona Gelli, laureata in Storia medievale nell'Universitą di Firenze
  • Piero Majocchi, dottorando in Storia medievale nell'Universitą di Pavia
  • Francesca Mambrini, dottore di ricerca in Diplomatica nell'Universitą di Genova
  • Cecilia Panti, dottore di ricerca in Storia della filosofia medievale nell'Universitą di Siena
  • Laura Pavan, laureata in Storia medievale nell'Universitą di Trieste
  • Letizia Pusceddu, laureata in Codicologia nell'Universitą di Cagliari
  • Emma Tagliacollo, laureata in Storia dell'architettura nell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia
  • Valeria Vai, laureata in Storia medievale nell'Universitą di Milano